prevnext

Altra curiosità… il lancio del riso


Il tradizionale lancio del riso o coriandoli sul corteo nuziale, nasce da un vecchio rito greco secondo il quale, per propiziare la fertilità, si facevano piovere sulla coppia dei dolci. Il gesto aveva anche lo scopo di augurare loro prosperità.
In Indonesia, invece, il lancio del riso serviva a trattenere l’anima dello sposo che altrimenti, subito dopo il rito, sarebbe fuggita via senza mai fare ritorno.
Secondo un’altra antica leggenda il lancio deriverebbe da un detto cinese. La leggenda racconta che molti anni fa la Cina fu colpita da una terribile carestia, il Genio Buono, nel vedere
i contadini soffrire si impietosì e decise di sacrificare tutti i
suoi denti, disperdendoli in una palude.
Dopo un po’ di tempo l’acqua li trasformò in semi da cui germogliarono migliaia di piantine di riso, da quel giorno nacque il detto: dove c’è riso c’è abbondanza.
Il lancio del riso sugli sposi è dunque simbolo di amore e di prosperità.

4 years, 10 months ago Commenti disabilitati su Altra curiosità… il lancio del riso