prevnext

Curiosita’: il lancio del bouquet

Il Lancio del Bouquet

Il classico lancio del bouquet a fine cerimonia: la sposa con le spalle rivolte verso un gruppo di amiche presenti alla cerimonia lancia il suo bouquet.

Ma da cosa deriva questa tradizione?
Secondo quanto ci racconta la storia, l’usanza del lancio del bouquet trova la sua origine nell’Europa del XIV secolo e nasce come surrogato di un’altra usanza, quella secondo la quale ottenere un pezzo del vestito della sposa portasse fortuna.
Poiché l’abito da sposa era considerato l’abito migliore che una donna potesse avere e pertanto servibile anche in altre occasioni dopo la cerimonia nuziale, per evitare di rovinarlo si pensò di trasferire il concetto di buon auspicio alle nozze dal pezzo di stoffa ai petali di fiori, in particolare al fiore di arancio.
Anche se oggi un Bouquet è composto da ogni tipo di fiore, dovrebbe esserci almeno un fiore d’arancio da sempre legato alla sposa. Secondo il linguaggio dei fiori in vigore dal ‘600, il fiore d’arancio, infatti, significa richiesta di matrimonio. Il lancio del bouquet da parte della sposa dopo la cerimonia alle amiche, per colei che riesce ad afferralo rappresenta l’augurio che possa ricevere presto (entro l’anno) una proposta di matrimonio.

Leave a reply