Sposarsi a San Valentino

Quale giorno più di San Valentino simbolizza l’amore e il romanticismo? Ma soprattutto, quale giorno più di San Valentino è più adatto per puntare su un vero e proprio matrimonio da fiaba, in cui tutto, ma proprio tutto, sia un richiamo all’amore e alla passione?!
Inoltre il bianco è per eccellenza il colore delle nozze, il rosso dell’amore…un connubio perfetto!

Primo passo: trovare una location adatta. Un consiglio: cercate un castello! Il giorno delle nozze, se il tempo lo permette, varcatene la soglia su una carrozza trainata da cavalli bianchi! Partecipazioni e inviti potrebbero essere stampati su cartoncino rosso. 
L’abito della sposa sarà ovviamente molto romantico, vaporoso, con lo strascico e il velo! Il corpetto potrebbe avere degli inserti rossi e magari potreste sfoggiare un paio di scarpe rosse. Che ne direste poi di una passatoia rossa per l’ingresso in chiesa della sposa?
 Il bouquet ovviamente lo immaginiamo fatto solo di rose rosse e lo stesso fiore utilizzeremmo per la bottoniera dello sposo.
 All’arrivo alla location accogliete gli ospiti con un aperitivo che, a sorpresa, avrete studiato con lo chef in modo da proporre solo cibi rossi: per il primo brindisi, un flute di champagne con un’afrodisiaca fragola!
 Per i centrotavola utilizzate dei semplici vasi ricolmi di rose rosse, e spargete petali….ovunque! Completate con una piccola candela rossa o una rosa di fronte al sottopiatto di ciascun invitato.
 Per i segnaposto, volgiamo lo sguardo all’Inghilterra che propone biscotti a forma di cuore, con glassa rossa e iniziali degli sposi in bianco! Per le bomboniere potreste andare alla ricerca di pregiati cioccolatini che confezionerete con scatoline e nastri color della passione!
 Per completare l’insieme, una trionfale wedding cake decorata con rose vere e una confettata da realizzare accanto ad un camino acceso, decorandola con candele rosse e petali sparsi…

Leave a reply